Raiffeisen CISA Castellinaria Scuola professionale per sportivi d'élite Sportforpeace Associazione SportForPeace

 

Tagliacorto 2013 (prima edizione)

 

Pubblico 2013

Si è svolta sabato 23 novembre 2013 (16.30) all'Espocentro di Bellinzona, nell'ambito della ventiseiesima edizione di Castellinaria, la prima edizione del Festival di cortometraggi per le scuole Tagliacorto.

Il Festival, organizzato su iniziativa degli allievi della Scuola professionale per sportivi d'élite di Tenero, nell'ambito della loro "Campagna di prevenzione del razzismo, della violenza e per l'integrazione attraverso lo sport", ha visto gli allievi guidati dal docente Sandro Vitali impegnati nella progettazione nell'ambito delle Unità di formazione 2011-12 e nella sua realizzazione concreta nel Progetto didattico interdisciplinare nell'anno 2012-13. In particolare vi hanno lavorato, quali responsabili, gli allievi Amos Camponovo (nella foto sotto al momento della presentazione del progetto al pubblico presente in sala) e Luca Botti.

Camponovo

Il Festival, la cui idea era venuta al docente Marzio Conti (nell'immagine sotto al momento della premiazione del premio speciale della Campagna) quale strumento di diffusione dei filmati di prevenzione realizzati dai giovani della SPSE e quale stimolo ad altri giovani nel sensibilizzarsi alle importanti tematiche della lotta al razzismo e alla violenza e in favore dell'integrazione, ha poi trovato uno sviluppo importante grazie al docente Sandro Vitali e all'importante collaborazione con Castellinaria. Infatti Tagliacorto alla sua prima edizione ha coinvolto allievi e docenti di varie scuole della Svizzera italiana: sono stati presentati ben 10 cortometraggi da Scuole medie, Scuole professionali e Licei e all'evento (entrata gratuita nell'ambito di Castellinaria) hanno assistito oltre 500 spettatori.

Marzio Conti 2013

I documenti della prima edizione del Festival

Flyer programma A4 Flyer programma pieghevole A5 Locandina promozionale
Iscrizione 2013 Regolamento 2013 Scheda scelta sigla
Premio campagna Riconoscimento Campagna Menzione Campagna

Nell'immagine di seguito l'intervento del segretario di SportForPeace Davide De Bernardi, che ha completato la presentazione del Festival e della Campagna SPSE dopo gli interventi di Amos Camponovo e di Nikola Nogic, segretario della Campagna di prevenzione.

Davide 2013
Il resoconto della prima edizione e i premi

La serata brillantemente diretta da Gino Buscaglia a cui hanno assistito oltre 500 spettatori, è stata molto interessante. Si è cominciato con la proiezione dei lavori svolti dagli allievi di alcune classi delle scuole ticinesi nell'ambito delle attività promosse da Castellinaria, per poi passare al Festival vero e proprio, con ben 10 film in concorso, preceduti dalla proiezione (fuori concorso) di 8 spot prodotti nell'ambito della "Campagna di prevenzione del razzismo, della violenza e per l'integrazione attraverso lo sport" della Scuola professionale per sportivi d'élite di Tenero e di un'animazione in 3D della Scuola superiore specializzate in arti applicate di Lugano.

Premiazione

Premiazione
I premi, offerti dalla Banca Raiffeisen del Bellinzonse, sono stati attribuiti dalla giuria composta da Gino Buscaglia (presidente Castellinaria), Marco Zucchi (giornalista e critico cinematografico RSI) e Sacha de Nardo (realizzatore televisivo) come segue:

1° Premio (500 franchi): "Sto cercando te"
Pretirocinio di integrazione, Gerra Piano

Con la seguente motivazione "Con estrema semplicità e grande efficacia, attraverso dei primi piani intensi, comunicano l'emozione di chi cerca aiuto e cerca di affermare se stesso senza prevaricare, ma chiedendo non siamo soli".

2° Premio (300 franchi): Internalisation
Regia, camera e montaggio di Carlo Bettelini
Con la seguente motivazione "Il film ha avuto il pregio di vincere una scommessa non facile, cioè giocare per filmare qualcosa di invisibile: un'angoscia, un incubo, un'interiorizzazione complicata".

3° Premio (200 franchi): "Slash e il mondo reale"
Diversi Istituti del servizio di sostegno e accompagnamento educativo di Lugano
Con la seguente motivazione "Con questo breve film sono riusciti a ironizzare sul mondo virtuale, facendo presente in maniera efficace che il mondo reale può essere più magico di quello inventato dai mezzi tecnologici".

Presentazione Campagna

È inoltre stato attribuito il premio speciale della "Campagna di prevenzione del razzismo, della violenza e per l'integrazione attraverso lo sport" della "Scuola professionale per sportivi d'élite di Tenero" dalla giuria composta dal presidente Nikola Nogic (segretario Campagna SPSE, ex-allievo SPSE, vedi immagine sopra), Davide De Bernardi (segretario SportForPeace, ex-allievo SPSE), Amos Camponovo (allievo SPSE in stage MPC, co-responsabile del progetto Tagliacorto nel 2011-12) e Marzio Conti (docente SPSE, responsabile della Campagna) che è stato attribuito a:

Fuori (Premio speciale Campagna SPSE, 400 fr.)
Scuola Arti e Mestieri di Trevano
Con la seguente motivazione "Il filmato tratta in maniera diretta le problematiche del razzismo, della violenza e dell'integrazione, proponendo una storia credibile e ben realizzata, che alla fine ben trasmette un messaggio positivo" (vedi motivazioni).

La giuria ha attribuito un riconoscimento speciale al:
Pretirocinio di integrazione di Gerra Piano (Riconoscimento speciale Campagna SPSE, 100 fr.)
Questo per "per il grande impegno profuso per l'integrazione nei filmati presentati al Festival. In particolare, ma il riconoscimento è da intendere come complessivo, per "Sto cercando te" e "GOAL", che tocca il ruolo sociale dello sport" (vedi motivazioni).

La Campagna, su proposta della giuria, ha inoltre attribuito una menzione speciale supplementare a:
Bulli e Pupi
Centro scolastico regionale ai Mondan (Menzione speciale Campagna SPSE, 100 fr.)
Questo volendo premiare "volendo premiare l'impegno contro la violenza (bullismo) e per l'integrazione (intesa come amicizia) espresso da ragazzi particolarmente giovani" (vedi motivazioni).

Sostenitori campagna

Al termine del Festival il responsabile di Tagliacorto Sandro Vitali (docente SPSE) e il presidente di Castellinaria Gino Buscaglia hanno confermato l'intenzione di continuare la collaborazione e riproporre Tagliacorto nel 2014. Invitiamo sin da ora i giovani delle scuole ticinesi e i loro insegnanti a sviluppare progetti da iscrivere alla seconda edizione di Tagliacorto.

Saluti al 2014

Di seguito la sigla ufficiale del Festival (realizzata da Viktoria Dehtevica), scelta dal pubblico
presente in sala alla prima edizione e le altre due sigle in concorso (la numero 2 realizzata da
Stanislao Carnio e la numero 3 realizzata da Sharon Piffaretti).


Console Debug Joomla!

Sessione

Informazioni profilo

Utilizzo memoria

Query Database